Pedicure Estetico e curativo

 

Il benessere del nostro corpo parte dai nostri piedi che non "devono" essere solo belli ma anche curati. Per ottenerli è bene rivolgersi a personale esperto in grado di poter valutare, anche a seconda delle nostre esigenze, se effettuare un semplice trattamento estetico o curativo.

Se i primi trattano essenzialmente la bellezza dei piedi, i secondi pensano anche alla loro salute.

La differenza tra il pedicure estetico e quello curativo, consiste nel fatto che il primo tratta piedi che non presentano problematiche; il secondo invece richiede cure di piccoli problemi, che però non sono mai medici.

 

Il pedicure estetico inizia con un pediluvio, che serve ad ad ammorbidire i piedi, procede con la rimozione delle cuticole ed il taglio delle unghie per completare con il massaggio con scrub esfoliante e finire con l'applicazione dello smalto.

 

Il pedicure curativo invece consiste nel pediluvio in acqua tiepida, nel taglio e nella limatura delle unghie, ma in aggiunta al pedicure estetico prevede la rimozione di calli e duroni oppure il trattamento di unghie incarnite, prima che l'infiammazione diventi patologica. In questi casi, si invita la cliente a rivolgersi al medico chirurgo oppure dermatologo o podologo.