massaggio : linfodrenante

ll massaggio linfodrenaggio è una tecnica che lavora sui vasi linfatici per rimuovere gonfiori o edemi come la cellulite.  Il linfodrenaggio è validissimo in caso di cellulite, aiuta il metabolismo a funzionare in modo adeguato ed evitando gonfiori nelle gambe, sui glutei o nell'addome. Tramite questo massaggio si possono risolvere problemi di gonfiore legato ad accumulo di liquidi nei tessuti. 

Questa tecnica non ha particolari controindicazioni, anzi, lenisce lo stress a carico del sistema nervoso ed ha funzione analgesica. 



massaggio anti-stress

Uno straordinario metodo di manipolazione corporea che aiuta efficacemente e in tempi rapidi a recuperare il contatto con il proprio corpo e le proprie emozioni favorendo uno stato profondo e duraturo di benessere psico-fisico.

Il massaggio antistress nasce dalla fusione di varie tecniche di manipolazione corporea; massaggio bioenergetico, riflessogeno, neuromuscolare, connettivale, micro massaggio cinese, shiatzu, chiroterapia e dalle tecniche di massaggio più moderne provenienti dagli stati uniti come il californiano, il rolfing, il postural integration. Questa tecnica di massaggio è il punto di unione tra oriente ed occidente, ovvero antico e moderno. Come massaggio innovativo dei tempi moderni, ha lo scopo di risvegliare il ‘medico interno’ presente in ogni essere umano e di stimolare la capacità di autoguarigione attraverso la rivitalizzazione di cellule, tessuti e organi del nostro organismo. Sono stati riconosciuti i suoi straordinari effetti benefici legati alla stimolazione della circolazione venosa e linfatica, al rilassamento muscolare e all’ elasticità articolare, alla rigenerazione nervosa.



massaggio : decontratturante

Il massaggio decontratturante è un tipo di massaggio che agisce in profondità sui tessuti connettivi e muscolari, con il preciso scopo di sciogliere contratture e, più in generale, tensioni della muscolatura .

Le patologie per cui si ricorre al massaggio decontratturante non si esauriscono nelle contratture e nelle altre situazioni di criticità propriamente muscolari. Esistono situazioni in cui tale tipo di massaggio porta benefici come i casi di generica rigidità muscolare o di blocco articolare. Persino casi di ansia e di pesantezza nello stomaco possono trarre giovamento da un tipo di trattamento che, ricordiamo, agisce sulla circolazione sanguigna e quindi, indirettamente, sul conseguente miglior apporto di ossigeno.



massaggio : ayurveda_ i-II-iii livello

Un massaggio ayurvedico aiuta ad eliminare le tossine attraverso la purificazione, rafforza il tono muscolare, rilassa e ringiovanisce il corpo.

Il trattamento utilizza mani, piedi, gomiti, avambracci e sfere ben oliate: avviene tramite manovre di sfioramento, impastamento, tecniche di massaggio tradizionale e prevede il ricorso a oli essenziali che soddisfino il singolo dosha dei pazienti. Lo stile e l’intensità del massaggio dipendono dalla necessità dell’individuo in termini di equilibrio e benessere.



massaggio : hot stone

L’azione terapeutica si ottiene applicando sul corpo pietre basaltiche, vulcaniche, ma anche provenienti dal Gange e dai letti di altri fiumi. Le pietre rilasciano lentamente il loro calore: sotto questo punto di vista è importante anche tenere in considerazione il diverso effetto di ogni tipo di pietra: una pietra levigata rilascia il calore in modo più lento e uniforme. A seconda del disturbo da trattare, all’azione della pietra viene associato il massaggio adatto e spesso la terapia viene accompagnata con l’azione di oli o aromi.



massaggio : hawaiano

Il massaggio hawaiano agisce sul corpo portando benefici al sistema linfatico, circolatorio, respiratorio, digestivo e ai muscoli. Particolare attenzione viene posta al trattamento delle articolazioni. Sul piano mentale e spirituale, il Lomi Lomi garantisce relax, agendo sul sistema nervoso, e si prefigge di fare da ponte tra corpo e spirito. Sarebbe indicato anche per combattere la depressione, lo stress ed eventuali traumi.



massaggio connettivale

E' una tecnica di massaggio del profondo, in grado di interaggire con il sistema connettivo e la comunicazione tra le varie parti del nostro corpo. E' negli strati più profondi dei tessuti muscolari che si accumulano le tossine a seguito della pressione e dello stress a cui viene sottoposto costantemente il nostro corpo. L'infiammazione del muscolo nè è un chiaro segnale.

Ciò che la tecnica del massaggioc onnettivale consente è proprio lo scioglimento della tensione e il rilassamento dei tessuti muscolari interessati, comportando il rilascio di tossine e una migliore circolazone di ossigeno e sangue nel sistema. Il massaggio connettivale viene cosi definito in quanto agisce sul sistema connettivo, ovvero il sistema che provvede al collegamento , sostegno e nutrimento dei tessuto ìi dei vari organi del nostro corpo. Grazie a questa interazione la tecnica del massaggio connetivale si prefige di ottenere un azione rflessa, che va dagli stadi profondi della pelle fino a un muscolo o un organo sofferente.