trucco semipermanente

 

Il trucco semi-permanente è la soluzione ideale per correggere le imperfezioni di sopracciglia, labbra e occhi ed esaltare i tratti somatici del viso. E' un ottimo supporto al make-up quotidiano per chi, per esigenze di lavoro o di tempo desidera un trucco sempre perfetto.

Prima di procedere al trucco semi-permanente, vengono effettuate delle prove con matite (labbra o per sopracciglia) dello stesso colore del tatuaggio che si andrà a ricalcare in seguito al fine di valutare il risultato finale.

Le tecniche più nuove sono quelle di micropigmentazione, cioè che simulano in modo impercettibile la direzione del pelo delle sopracciglia e la pienezza delle labbra. L'obiettivo è quello di non creare linee nette che diano un risultato artificioso. 

 


LA TECNICA.

La dermo-pigmentazione, nota anche come trucco permanente, è una tecnica di pigmentazione dell'epidermide, affine al tatuaggio, eseguita tramite l'introduzione di micro-pigmenti minerali nello strato superficiale dell'epidermide, con un ago montato su apposito macchinario.

 

LA DURATA

La durata nel tempo varia da 2 a 4 anni. incidono sulla durate molti fattori, il principale è comunque il tipo di pelle. Se fatto bene, si cancella in modo uniforme, senza antiestetici sbiadimenti. L'inchiostro viene infatti assorbito dalla pelle.

 

Il trucco semi-permanente è sconsigliato nei seguenti casi:

•    Donne in gravidanza o durante l’allattamento;

•    Minori di 18 anni;

•    Infezioni cutanee o dermatiti in corso;

•    Labbra trattate con materiale di riempimento permanente (es: silicone).

•   Presenza di nei, cicatrici ipertrofiche o inestetismi sconosciuti della pelle          nella zona da trattare;

•    Persone diabetiche in trattamento con terapia insulinica;

•    Persone in trattamento con chemioterapia;

•    Persone in cura con terapie anticoagulanti, aspirina, antinfiammatori;

•    Immunodepressi;